Cominciamo a pulire! Un buon inizio parte da uno degli organi a valle del processo di depurazione: l’intestino.
L’erboristeria, la fitoterapia e la gemmoterapia offrono rimedi naturali che possono aiutare il nostro organismo a riequilibrarsi e il nostro intestino a stare meglio. I benefici derivati dall’utilizzo delle piante possono prevedere soluzioni fitoterapiche o gemmoterapiche, che utilizzano gli estratti totali della pianta o della gemma.
L’intestino, infatti, rappresenta sia un organo di drenaggio che un possibile serbatoio di sostanze tossiche. È qui, in particolare nel colon, che si depositano gli scarti più pericolosi.
Il fegato, dopo aver svolto il suo lavoro di gestione msulle tossine, si serve anche dell’intestino per eliminarle. Ecco che, pulendo questo sbocco a valle del fegato, prepariamo la depurazione primaverile.
Aggiungiamo anche che, in inverno, beviamo molto meno e, senza l’acqua, il colon non riesce a svolgere in modo corretto la sua funzione di riassorbimento di liquidi e di preparazione delle feci per la loro eliminazione. Così disidratato, il colon s’ infiamma o diventa pigro. Il materiale permane al suo interno e fermenta generando gas e dolore e tossicità che coinvolge anche altri organi.
L’equilibrio dell’intestino si gioca sulla digestione e sulla microflora residente nel lume intestinale. Sarà, quindi, fondamentale porre la massima attenzione a ciò che mangiamo ed a quali sono i batteri che si svilupperanno nel nostro intestino.
Esiste inoltre una via (la circolazione enteroepatica) attraverso la quale le tossine possono tornare al fegato dall’intestino sostenendo una situazione di “sporco” generale.
Quando la digestione è insufficiente, abbiamo una eccessiva quantità di cibo a disposizione della flora intestinale che si sviluppa ed aumenta la produzione di sostanze gassose da catabolismo, dolorose e pericolose per l’organismo, in aggiunta ad una crescita di batteri o funghi anomali, parassiti e patogeni.
Per la trattazione della microflora intestinale rimandiamo, come pure per i fenomeni di intolleranza alimentare, al prossimo articolo del blog.
Ricordiamo che, nel caso di reazioni anomale dell’organismo  all’assunzione di uno più alimenti, sarebbe importante effettuare un test delle intolleranze, che potete prenotare direttamente presso la nostra struttura.
Questo tipo di analisi consente di individuare gli alimenti sgraditi al nostro corpo, che provocano l’insorgere di sintomi spiacevoli come cefalea, dolori e gonfiori addominali, obesità,  eruzioni cutanee, difficoltà nelcontrollare il proprio peso, etc.
In questo mese di febbraio, occupiamoci di stimolare dolcemente il funzionamento dell’intestino e di controllare eventuali parassitosi.
Per approfondimenti o per  conoscere i rimedi naturali che possono aiutarvi nella depurazione dell’intestino, potete farci visita, in Via Guglielmo Marconi, 11 a Tricesimo, potete richiedere un consulto telefonicamente 0432 853201 o scrivendo all’indirizzo francesca.venuti@tin.it.